Italiano

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Riferimenti normativi

Art.  33, d.lgs. n. 33/2013

Periodo di pubblicazione

5 anni decorrenti dal 1 gennaio dell'anno successivo alla pubblicazione

Aggiornamento 

Annuale (ex art. 33 comma 1, D.Lgs. n. 33/2013)

Indicatore ANNUALE di tempestività dei pagamenti - art. 33 co. 1 D.Lgs. n. 33/2013 e artt. 9-10 DPCM 22/09/2014

L'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti è calcolato come somma, per ciascun documento contabile, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l'importo dovuto e rapportata alla somma degli importi pagati nell'anno di riferimento.

L'indicatore comprende tutti i pagamenti dei documenti contabili sia in parte corrente sia in parte capitale.

Periodo di riferimento Indicatore
Anno 2014 0,00
Anno 2015 0,00
Anno 2016 0,00
Anno 2017 0,78

Indicatore TRIMESTRALE di tempestività dei pagamenti - art. 33 co. 1 D.Lgs. n. 33/2013 e artt. 9-10 DPCM 22/09/2014 (dall'anno 2015)

A decorrere dall'anno 2015 si pubblica anche l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti.

Tale indicatore è calcolato come somma, per ciascun documento contabile, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l'importo dovuto e rapportata alla somma degli importi pagati nel trimestre di riferimento.

L'indicatore comprende tutti i pagamenti dei documenti contabili sia in parte corrente sia in parte capitale.

Periodo di riferimento Indicatore
1^ trimestre 2015 0,00
2^ trimestre 2015 0,00
3^ trimestre 2015 0,00
4^ trimestre 2015 0,00
   
1^ trimestre 2016 0,00
2^ trimestre 2016 0,00
3^ trimestre 2016 0,00
4^ trimestre 2016 0,00
   
1^ trimestre 2017 0,00
2^ trimestre 2017 0,00
3^ trimestre 2017 0,00
4^ trimestre 2017 0,00
   
1^ trimestre 2018 0,00