Italiano

Carta d’identità

Cosa fare per ottenere la carta d’identità
Questa sezione vi aiuterà a trovare le informazioni necessarie per ottenere la carta d’identità o un duplicato in caso di smarrimento, furto o deterioramento della stessa.
 
AVVERTENZA IMPORTANTE
RISCONTRATI DISAGI PER RECARSI ALL’ESTERO CON LA CARTA DI IDENTITA’ PROROGATA MEDIANTE APPOSIZIONE DEL TIMBRO:

Il Ministero dell’Interno, con <Circolare n. 23 del 28/07/2010, ha comunicato che sono stati segnalati disagi provocati dal mancato riconoscimento, da parte delle Autorità di frontiera di un significativo numero di Paesi esteri, del documento di identità prorogato con la modalità suddetta.

Per tale motivo, a richiesta del cittadino che intende recarsi all’estero – dietro corrispettivo del costo della carta e del diritto di segreteria – potrà essere rilasciato un nuovo documento di identità, previo ritiro di quello in possesso dell’interessato.

LA CARTA DI IDENTITA’
Alla luce delle nuove disposizioni introdotte con Decreto legge 13 maggio 2011 n. 70 che modificano, tra l’altro, il T.U.L.P.S. di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, è soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta di identità.

L’art. 3 del T.U.L.P.S. prevede ora che “Il sindaco è tenuto a rilasciare alle persone aventi nel Comune la loro residenza o la loro dimora, quando ne facciano richiesta, una carta di identità …”

DURATA
La carta di identità rilasciata ai minori di anni 3 ha una validità di 3 anni,

La carta di identità rilasciata ai minori di età compresa fra i 3 e i 18 anni, ha validità di 5 anni,

La carta di identità rilasciata ai maggiorenni ha validità di 10 anni,

dalla data di rilascio ed equivale al passaporto ai fini dell’espatrio negli Stati membri dell’Unione Europea e in quelli in cui vigono particolare accordi internazionali.

Per un elenco aggiornato dei paesi per i quali è sufficiente la carta d’identità, si consiglia la consultazione del sito Viaggiare Sicuri, a cura del Ministero degli Affari Esteri e dell’ACI: www.viaggiaresicuri.it oppure del sito www.poliziadistato.it

ESPATRIO PER I MINORI DI ANNI QUATTORDICI
Per i minori di anni quattordici l’uso della carta di identità ai fini dell’espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci. La Prefettura di Udine, con circolare n. 15/2011, suggerisce l’opportunità da parte dei genitori di munirsi di documentazione idonea a comprovare la titolarità della potestà sul minore (es. certificato di nascita con indicazione di paternità e maternità).

Diversamente (minore non accompagnato dai genitori) deve essere menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari in caso di rilascio all’estero, il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo è affidato, analogamente a quanto previsto per il cd. lasciapassare ed il passaporto.

MODALITA’ DI RILASCIO
I cittadini residenti a Buttrio devono presentarsi personalmente all’Ufficio Anagrafe muniti di un valido documento di identità (patente, passaporto, ecc).
In casi eccezionali, la carta d’identità può anche essere rilasciata a persone non residenti dietro motivata richiesta.  In tal caso i tempi di consegna dipendono dal periodo occorrente per richiedere il rilascio del nulla-osta da parte del Comune di residenza.

ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO
I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Aire (Anagrafe Italiana Residenti Estero) debbono recarsi personalmente presso l’Ufficio Anagrafe o presso il Consolato italiano di appartenenza nello stato estero di residenza.

CITTADINI ITALIANI
Documentazione necessaria

Rilascio carta d’identità valida ai fini dell’espatrio a cittadino italiano (che ha compiuto il diciottesimo anno di età)

  • 3 fotografie recenti formato tessera, a capo scoperto;
  • un documento di riconoscimento valido o, in mancanza di questo, la presenza di due testimoni, muniti di valido documento di riconoscimento.


Rilascio carta identità valida ai fini dell’espatrio a cittadino italiano interdetto

  • 3 fotografie recenti formato tessera, a capo scoperto;
  • compilazione da parte del tutore o del curatore presso l’Ufficio Anagrafe del modello per concedere l’assenso all’espatrio all’interdetto.


Rilascio carta d’identità valida ai fini dell’espatrio a cittadino italiano minore

  • 3 fotografie recenti formato tessera, a capo scoperto;
  • La presenza del minore e di entrambi i genitori muniti di un valido documento di identità presso l’Ufficio Anagrafe per concedere l’assenso all’espatrio per il figlio.


CITTADINI STRANIERI
Documentazione necessaria

I cittadini stranieri residenti a Buttrio possono ottenere una carta d’identità che ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.
Non è previsto il rilascio della carta d’identità ai cittadini stranieri non residenti in Italia.

Rilascio della carta d’identità non valida ai fini dell’espatrio a cittadini stranieri comunitari U.E.

  • 3 fotografie recenti formato tessera, a capo scoperto;
  • un documento di riconoscimento valido o, in mancanza di questo, la presenza di due testimoni, muniti di valido documento di riconoscimento.


Rilascio della carta d’identità non valida ai fini dell’espatrio a cittadini stranieri extra comunitari

  • 3 fotografie recenti formato tessera, a capo scoperto;
  • permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità;
  • passaporto valido o altro documento di riconoscimento valido.


RINNOVO
Può essere richiesto a decorrere dal 180° giorno precedente la scadenza.

E’ necessario presentarsi allo sportello dell’Anagrafe con la carta di identità scaduta o in scadenza e gli stessi documenti richiesti per il rilascio.

SMARRIMENTO O FURTO
Occorre presentarsi allo sportello con la documentazione seguente:

  • tre fotografie recenti, uguali formato tessera;
  • l’originale, più una fotocopia, della denuncia di smarrimento o furto resa all’autorità di pubblica sicurezza (Carabinieri o Polizia);
  • altro documento di riconoscimento valido per il rilascio (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d’identità valido).


DETERIORAMENTO

E’ necessario presentarsi allo sportello con i documenti seguenti:

  • tre fotografie recenti, uguali formato tessera;
  • il documento deteriorato;
  • altro documento di riconoscimento valido (in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d’identità valido).


SERVIZIO A DOMICILIO PER PERSONE NON DEAMBULANTI
Il cittadino che per gravi motivi è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello può richiedere il servizio a domicilio previa presentazione della certificazione medica attestante che il soggetto è impossibilitato a muoversi.
Per appuntamenti chiamare l’Ufficio Anagrafe al numero:0432/636121.

COSTI
II rilascio della carta d’identità è soggetto di un diritto fisso pari ad € 5,16.

Nel caso di richiesta di un duplicato il costo è di € 10,32.
In entrambi i casi saranno inoltre richiesti anche € 0,26 per diritti di segreteria.

AVVERTENZA

Consulta le prescrizioni dettate dal Ministero dell’Interno relativamente alla tipologia delle fotografie ritenute valide per il passaporto e per la carta d’identità.

Normativa: Regio Decreto 18.6.31, n. 773 – Approvazione del T.U. delle leggi di pubblica sicurezza Regio Decreto 6.5.40, n. 635 – Approvazione del regolamento per l’esecuzione del T.U. 19.6.31, n. 773 delle Leggi di pubblica sicurezza Decreto del Presidente della Repubblica 30.12.65, n. 1656: Norme sulla circolazione e soggiorno dei cittadini degli Stati membri della CEE Legge 21.11.67, n. 1185: Norme sui passaporti Decreto del Presidente della Repubblica 6.8.74, n. 649: Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 ottobre 1999, n. 437 “Regolamento recante caratteristiche e modalità per rilascio della carta di identità elettronica e del documento di identità elettronico, a norma dell’articolo 2, comma 10, della legge 15 maggio 1997, n. 127, come modificato dall’articolo 2, comma 4, della legge 16 giugno 1998, n. 191.” D.P.R. 28.12.2000 n. 445:”Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” Decreto Legge n. 112 del 25 giugno 2008 Legge n. 133 del 06/08/2008 Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011.

Unità organizzativa di riferimento:

Ufficio Servizi demografici

Nome del responsabile del procedimento:

Roberta dott.ssa Ceschia

 

Nome del responsabile dell'istruttoria:

Cristina Pilloni


Recapiti ufficio:
- Telefono: 0432 636121
- Fax: 0432 673490
- e-mail: anagrafe@comune.buttrio.ud.it


Orario di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 12.30;
sabato ore 9.30 – 12.00.